Involucri NEMA

La National Electrical Manufacturers Association, più comunemente nota come NEMA, ha stabilito e definito gli standard utilizzati per i quadri elettrici. Questi standard sono diversi a seconda delle esigenze dei vari tipi di ambiente. Le valutazioni si concentrano sui rischi derivanti dall'ambiente circostante, ad esempio sostanze corrosive o dannose, oltre che sulla protezione garantita al personale impedendo l'accesso a componenti pericolosi/sotto tensione. È importante capire che, a differenza di altri standard come i gradi IP, i tipi NEMA non sono progressivi. Non coprono quanto è elencato per ciascun tipo sommato a ciò che è elencato per il tipo precedente. Si applica solo quanto è elencato per ogni specifica classe.

NEMA Protezione da Descrizione della protezione
1 Sporcizia, spruzzi d'acqua leggeri e indiretti, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso al chiuso in condizioni atmosferiche normali. Non a tenuta di polvere. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi e fornisce un basso grado di protezione dalle infiltrazioni.
2 Polvere, spruzzi d'acqua leggeri e indiretti, liquidi gocciolanti, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso al chiuso in condizioni atmosferiche normali. Non a tenuta di polvere. Scudi anti-gocciolamento per l'ermeticità. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
3 Sporco in caduta, polvere portata dal vento, pioggia, nevischio, neve, ghiaccio, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso in robuste applicazioni all'aperto. Ad esempio, cantieri edili e banchine portuali. Resistente alle condizioni atmosferiche. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
3R Sporco in caduta, pioggia, nevischio, neve, ghiaccio, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso in robuste applicazioni all'aperto. Ad esempio, cantieri edili e banchine portuali. Resistente alle condizioni atmosferiche. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
3S Sporco in caduta, polvere portata dal vento, pioggia, nevischio, neve, ghiaccio, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso in robuste applicazioni all'aperto. Ad esempio, cantieri edili e banchine portuali. Resistente alle condizioni atmosferiche. Funzionerà anche quando soggetto al peso del ghiaccio. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
3X/3RX/3SX Vedere i tipi sopra e la descrizione del significato di "X" "X" aggiunge protezione dalla corrosione alle caratteristiche descritte sopra. Per l'uso vicino all'acqua salina.
4 4 l/s di acqua da un ugello di 2,54 cm a oltre 3 metri per 5 minuti; contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso in birrifici, banchine portuali, ecc. Tenuta stagna. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
4X Vedere il tipo 4 e la descrizione del significato di "X" "X" aggiunge la protezione dalla corrosione al tipo 4.
5 Polvere, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso in acciaierie e cementifici. Dotato di tutti gli accorgimenti per soddisfare lo standard di tenuta di polvere. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
6 Immersione, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso in miniere, tombini, ecc. Temporaneamente immergibile in acqua o olio. Non destinato all'immersione continua. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
6P Immersione, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso in miniere, tombini, ecc. Immersione prolungata a profondità limitata. Non destinato all'immersione continua. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.
7 Per ulteriori informazioni visitare: NFPA Per l'uso in ambienti al chiuso ove sussistono specifiche condizioni pericolose. Classe I, Gruppi A, B, C e D definiti in NFPA. Contiene le esplosioni interne.
8 Per ulteriori informazioni visitare: NFPA Per l'uso in ambienti al chiuso e all'aperto ove sussistono specifiche condizioni pericolose. Classe I, Gruppi A, B, C e D definiti in NFPA. Contiene le esplosioni interne. Previene la combustione.
9 Per ulteriori informazioni visitare: NFPA Per l'uso in ambienti al chiuso e all'aperto ove sussistono specifiche condizioni pericolose. Classe II, Gruppi E, F e G definiti in NFPA. Contiene le esplosioni interne. Previene l'accensione di polveri combustibili.
10 Per ulteriori informazioni visitare: MSHA Soddisfa i requisiti della Mine Safety and Health Administration, 30 CFR Parte 18 (1978). Contiene le esplosioni interne.
11 Liquidi e gas corrosivi Per l'uso generale. Resistente al gocciolamento e alla corrosione.
12/12K Polvere, sporco in caduta, liquidi gocciolanti (non corrosivi), contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso generale al chiuso. Resistente a gocciolamento, polvere e ruggine. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi. Nessuna apertura a sfondare.
13 Polvere, acqua nebulizzata, refrigeranti non corrosivi, contatto fisico con componenti sotto tensione Per l'uso generale. Impervio agli oli; resistente alla ruggine. Protegge gli operatori dai componenti pericolosi.

Vedere la tabella sottostante per la conversione NEMA - IP.

La Tabella A-1 è stata tratta dal sito ufficiale NEMA. È reperibile qui: http://www.nema.org/Products/Documents/nema-enclosure-types.pdf

Informazioni su questo autore

Image of Ashley Awalt

Ashley Awalt, Applications Engineering Technician, lavora in Digi-Key Electronics dal 2011. Ha conseguito una laurea tecnico-scientifica in Electronics Technology & Automated Systems presso Northland Community & Technical College attraverso il programma di borse di studio Digi-Key. Nel suo ruolo attuale assiste nella creazione di progetti tecnici unici, documentando il processo e partecipando alla produzione di video multimediali dei progetti. Nel tempo libero, ad Ashley piace - ohhh, cos'è il tempo libero per una mamma?

More posts by Ashley Awalt